Archivi tag: WestBanhof

Burn.

Guardo il sole in faccia e non ci vedo niente.

WestBanhof.

Me ne andai. Annusavo l’aria con rinnovato stupore. Il fumo di sigaretta, assorbito dalle pareti, quel puzzo di chiuso. Le pareti sembravano essere ancora più gialle, ancora più vecchie e logore, con le macchie di umido e l’intonaco scrostato. Presi le mie poche cose e le misi in una ventiquattrore, sbattendo le porte mentre percorrevo il lungo corridoio, rovesciando i vasi con i fiori appassiti e lasciandomi una scia di lacrime alle spalle. Fuggivo dalla luce dell’alba che lentamente saliva dalle finestre. Lasciai il portone aperto e immersi i piedi nudi sul prato.  Lo squallore di quella enorme casa cadente comparve all’improvviso di fronte ai miei occhi umidi. Alcova dei desideri impuri, dei fallimenti con ricevuta di ritorno.

Continua a leggere