Ancora Fuoco Dal Fronte Occidentale.

Quella sera dalla finestra della biblioteca non si vedeva il cielo. La città era scomparsa dietro i vetri appannati. Con un pò di attenzione si potevano sentire le tarme rosicchiare il legno, senza tregua e senza fretta. Prima o poi sarebbe rimasta solo la polvere o probabilmente neanche quella.

Io che mi sognavo vergine rimango di fronte alla finestra, nuda e violata. La porta socchiusa. La luce opaca, filtrata dallo sporco secolare del lampadario. La stanza rossa di carta da parati scollata agli angoli. Macchie nere ai piedi del tavolo. Un altare al Dio dell’acqua in un angolo. Una bacinella di metallo arrugginita circondata da candele accese e io che non capisco, immobile.

Sogno un paradiso di mostri e mutanti.
Sogno un lago ribbollente di creature uniche.
Una porzione di cielo viola e una montagna nera.
Non l’errore di un bambino, ma il progetto di un Dio.

Ancora una volta cerco qualcosa fuori dalla finestra. Inutile. Invisibile.

Nella famosa Città della Distruzione un giorno una casa è lì e il giorno dopo è sparita.

Ancora una volta rimango immobile. Una goccia di sudore scivola sul dorso della mia mano, rabbrividisco piacevolmente. Scivola sul dito medio. Scivola sull’unghia e si perde nel vuoto che avanza. Intorno, tutto sta scomparendo. Prima le stelle, la strada, la città. Adesso i muri, il tavolo, la porta.

Il dio dell’acqua guarda sorridendo svogliatamente. Al dio dell’acqua non importa che il buio ci inghiotta.

Rimango sola nel limbo. Senza più sogni e desideri. Amando per l’ultima volta la vita, in una scintilla di lucidità.

L’unico rimpianto è che insieme alla biblioteca siano scomparsi tutti i libri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...